Nassa - Foto di Agris

Ideazione e sviluppo di una filiera virtuosa che a partire dalla fase di recupero e tenendo conto della composizione, possa garantire il corretto smaltimento e riciclo degli attrezzi recuperati

Al fine di giungere alla messa a punto di una filiera virtuosa per lo smaltimento e il riciclo dei materiali recuperati, si prevede di definire un processo che, partendo dalla suddivisione in categorie discrete dei materiali recuperati, condotta sulla base della composizione degli stessi, ne verifichi la reale possibilità di riciclo e ne definisca le modalità operative, dal momento della raccolta a mare sino al conferimento in centri di raccolta dedicati. I Partner saranno anche impegnati nel definire una filiera del riciclo in grado di coinvolgere le aziende presenti nell’area di progetto, al fine di favorire lo sviluppo delle economie locali.