Nassa - Foto di Agris

Incrementare la conoscenza a livello locale su biodiversità e rifiuti marini

L’obiettivo è quello di incrementare le conoscenze sulla biodiversità degli habitat presenti nell’area di progetto, mediante la raccolta di dati sulle specie presenti e sul marine litter, di cui gli attrezzi da pesca dispersi in mare costituiscono una importante frazione. In particolare, i dati saranno raccolti attraverso il monitoraggio delle praterie di Posidonia oceanica e dei reef a Coralligeno, interessati dalla rimozione e/o dell’inattivazione degli ALDFG.

Gli impatti sugli habitat saranno valutati attraverso l’impiego di alcuni indicatori ambientali, come ad esempio  diversitàricchezza specifica e abbondanza, ecc.

La raccolta dei dati relativi al marine litter permetterà infine di aggiornare, nell’area di progetto, le informazioni disponibili su tipologia e distribuzione degli ALDFG.